Home  
  News  
  Speciali  
  Aggiornamenti  
  Tour  
     
  Music  
  The Smashing Pumpkins  
  Billy Corgan  
  Zwan  
  Side-projects  
  Related Artists  
     
  Words  
  Poesia  
  GATMOG  
  Testi & Traduzioni  
  Confessions  
     
  Media  
  Foto  
  Audio  
  Video  
  Links  
     
  Community  
  Forum  
  Chat  
  Podcast  
  Storia BCIT  
  Contacts  
     

BCIT in your language:
Residencies 2007: Sperimentazioni e brani inediti in 21 concerti in sequenza ad Asheville e San Francisco Speciali



Prima ancora di iniziare il tour di Zeitgeist nel 2007 gli Smashing Pumpkins annunciano due residencies
estive negli Stati Uniti allo scopo di presentare al pubblico brani inediti e nuovi arrangiamenti.

Una residency è una serie di concerti tenuti nella stessa location per più giorni consecutivi.
La band si impegnò a suonare nove concerti ad Asheville e otto (che diventeranno poi dodici) a San Francisco così da coprire sia il lato orientale che occidentale degli States. Un fattore molto importante di questo annuncio fu il chiaro segnale di incoraggiamento nei confronti dei fan per registrare e diffondere il materiale suonato in questi concerti.

I Pumpkins approfittarono di tutte queste date ravvicinate per proporre materiale differente rispetto ai classici
concerti itineranti. Ampio spazio è stato riservato a riproposizioni di canzoni meno conosciute della band che hanno trovato una nuova vita, a volte con arrangiamenti inediti. Molte di queste canzoni, anche risalenti ai primi anni della band, non erano mai state suonate dal vivo. Frequenti anche i set acustici e le esecuzioni voce e chitarra di Billy Corgan.

Spesso proprio in questi momenti "soft" venivano proposte le nuove canzoni, scritte nei giorni precedenti agli show e a volte perfezionate proprio la mattina del concerto. In totale sono state proposte al pubblico tredici nuove canzoni.

The Orange Peel - Asheville, NC (USA)
23, 24, 26, 27, 29 e 30 giugno e 2, 3 e 5 luglio 2007



I serata: 23.06.07
II serata: 24.06.07
III serata: 26.06.07
IV serata: 27.06.07
V serata: 29.06.07
VI serata: 30.06.07
VII serata: 02.07.07
VIII serata: 03.07.07
IX serata: 05.07.07


__________________________________________________________________________________________________________

The Fillmore - San Francisco, CA (USA)
15, 16, 18, 19, 22, 24, 25, 27, 28, 30, 31 luglio e 1 agosto 2007



I serata 15.07.07
II serata 16.07.07
III serata 18.07.07
IV serata 19.07.07
V serata 22.07.07
VI serata 24.07.07
VII serata 25.07.07
VIII serata 27.07.07
IX serata 28.07.07
X serata 30.07.07
XI serata 31.07.07
XII serata 01.08.07



La giornata del 31 luglio è stata scelta per una iniziativa particolare: "A Day in the Life of The Smashing Pumpkins".
In questa occasione il gruppo è stato seguito nelle varie fasi della giornata comprese le prove, il pranzo e perfino il momento di scrittura creativa di un pezzo da parte di Billy. Attraverso fotografie e video pubblicati di ora in ora la band offriva spiragli del dietro le quinte, per documentare una tipica giornata degli Smashing Pumpkins.
Nei video, che appaiono piuttosto spontanei come l'iniziativa imponeva, si vedono i vari componenti abbastanza affiatati e a loro agio, sintomo che i mesi di tour hanno contribuito ad amalgare la nuova formazione. Tra le altre cose si apprendono alcune abitudini di Jeff (che legge molto e fa acquisti musicali insieme a Billy), opinioni sull'evoluzione di Gossamer e commenti di Lisa sul sound e la sua strumentazione. Molto interessante risulta il video che vede protagonista Billy Corgan intento a comporre una nuova canzone, che poi diventerà The Rose March.




Torna a "Speciali"
Le foto presenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Per domande, suggerimenti o correzioni scrivi a info@billycorgan.it. Notizie liberamente tratte dal web ove non indicato.
 
If All Goes Wrong DVD

Tutti i concerti di Asheville e San Francisco sono stati filmati professionalmente per la realizzazione del DVD "If All Goes Wrong" rilasciato da Coming Home Media nel novembre 2008.
Per informazioni, scalette e dati tecnici consulta la nostra sezione dedicata all'era Zeitgeist (coming soon).







Durante le ventuno serate sono stati proposti 13 nuovi brani, ancora inediti (laddove non indicato):

!
Scritta durante il primo giorno di residencies, questa canzone nasce con lo scopo di catturare l'energia delle strade di Asheville. Il titolo alternativo "If only in a Dream".
?
Anche chiamata "Question Mark", è stata scritta il giorno prima dell'inizio delle residencies ed eseguita durante il primo concerto. Esprime la voglia di scoprire cosa Asheville ha in serbo per i Pumpkins - e viceversa.
99 Floors
Composta a San Francisco, è stata riproposta nel 20th Anniversary Tour del 2008; ne è stata diffusa anche la versione "rehearsal".
I'm Doing the Best I Can
Scritta quasi per gioco mentre la band si preparava all'inizio del tour mondiale del 2007, viene recuperata durante la residency a San Francisco, quando Billy si accorge che il brano esprime a pieno il suo stato d'animo del momento, che è lo stesso di quel 16 maggio.
If All Goes Wrong
Sebbene dia il titolo all'intero DVD, questo pezzo non è presente nella scaletta del concerto ma solo nel documentario, del quale rappresenta il brano conclusivo.
Mama
A detta dello stesso Billy, l'immagine che aveva in mente mentre scriveva questo malinconico brano era il tentativo di passare una serata romantica durante il periodo nazista in Germania; la canzone dovrebbe suggerire la tensione che nasce dal non riuscire ad allontanare ciò che non si vorrebbe vicino a sé.
No Surrender
Scritta subito dopo la prima tranche di residencies a San Francisco e suonata durante la prima sera della seconda tranche, ne è stata rilasciata anche una versione "rehearsal".
Peace + Love
Nasce come una protesta verso la comunità di San Francisco, che dovrebbe essere costruita sulla base degli ideali di pace e amore, mentre secondo Corgan è molto difficile riscontrarli nella realtà per strada. Anche chiamata "Peace + Love + All the Other Shit".

Promise Me
Composta durante il primo giorno di residencies a San Francisco e suonata per la prima volta durante la seconda serata nella stessa città.

Psalm 131
Eseguita una sola volta ad Asheville, compare in sottofondo anche in If All Goes Wrong senza tuttavia essere nella tracklist e senza essere stata più eseguita dal vivo.
Superchrist
Liriche ridotte al minimo, registrata in studio con Gary e Sky Saxon e rilasciata nella compilation Fresh Cuts II (2008). Ne è stato girato anche un video, pubblicato il 27 febbraio 2008 tramite MySpace.
The Leaving Lament
Scritta la mattina prima dell'ultimo show ad Asheville.
The Rose March
Composta a San Francisco, è stata registrata in studio e pubblicata nell'American Gothic EP (2008). Per Corgan, The Rose March è l'espressione di quel piccolo ma decisivo momento di rivelazione che viene alle fine di un periodo travagliato (in questo caso le settimane di residencies) e che riassume con semplicità il concetto chiave dell'esperienza fatta: non arrendersi mai, fare sempre un altro passetto avanti.



Nelle prove delle residencies sono stati eseguiti altri due brani inediti, con Billy al sintetizzatore: "Orpheus Descending" e "Corsage in Flames". Se ne possono ascoltare alcuni frammenti nel DVD.

BCIT 3.2 Codice, grafica & contenuti ©2001-11 BillyCorgan.it - Ottimizzato IE/FF/CHR/SAF 1280x800 - Staff & Contacts: info@billycorgan.it